La grande distribuzione conviene?

Uscite autostradali, aree industriali o snodi urbani importanti stanno diventando foreste di insegne luminose, quelle dei centri della grande distribuzione organizzata. I “Brico-” e affini, chi non li conosce?

Catturano l’attenzione a suon di campagne pubblicitarie roboanti, marketing agile e soprattutto prezzi molto, molto convenienti — anche per prodotti da pavimenti e rivestimenti.

Propongono prezzi così leggeri da alleggerire il portafoglio senza farlo notare: le loro cifre basse invogliano a comprare utensili e materiali per costruzione come se fossimo in un qualunque supermercato il giorno di Natale.

La grande distribuzione — lo dice l’espressione stessa — ha a una rete solida che garantisce, in tutta Italia e oltre, vendite quotidiane, oltre a una forza contrattuale che chiude accordi nazionali e internazionali vantaggiosi con i fornitori. Tra questi, anche le ceramiche — e non solo, perché la vendita di materiale edilizio non si limita alle piastrelle.

Tutto sembra sostenibile e conveniente. Possibile? Forse sfugge qualche retroscena.

grande distribuzione organizzata edilizia

Costa davvero tutto così poco?

Una macchina simile permette di tenere bassi i prezzi. Quello che costa poco, si sa, fa gola: è proprio qui che si posizionano i grandi marchi. Fascia economica, prodotti economici, quasi sempre a scapito della qualità. Dettaglio che, grazie a espedienti intelligenti, i colossi fanno dimenticare.

Come?

Espongono alcuni prodotti, rinominati “civetta”, a prezzi competitivi — quindi con un margine di guadagno minimo. Sono questi a funzionare da calamita per clienti: una volta entrati nel grande store, difficilmente usciranno con un solo articolo. La spesa, la maggior parte delle volte, si estende a prodotti complementari di qualità sempre modesta, ma venduti a prezzi assolutamente in linea con quelli del mercato.

Ma noi sappiamo bene che, quando si tratta di costruzioni, sulla sostanza non si può giocare. Il tuo progetto merita di più.

Come prevenire i rischi sul tuo progetto?

L’antidoto contro queste esche si chiama informazione: qui sotto alcuni punti che ti aiuteranno prima di procedere con soluzioni apparentemente veloci e sostenibili.

Tieni presente:

Il pagamento. La merce acquistata deve essere pagata per intero, prima di uscire dal negozio. Al contrario, con l’aiuto di consulenti specializzati si può concordare un pagamento dilazionato nel tempo, ad esempio a rate.

La restituzione. Nel caso in cui, in corso d’opera, ci si ritrovi con materiali difettosi, non è sempre possibile chiedere di renderli o sostituirli (anche in virtù del fatto che è stato già tutto pagato). Al contrario, il consulente specializzato è sempre disponibile per una giusta assistenza post-vendita.

La consulenza. Scegliere i prodotti non è semplice, non siamo tutti esperti di settore. Dentro ai megastore è difficile trovare una persona a disposizione per consigliare il meglio con pazienza e rigore. Trovare professionisti competenti, pronti a dedicarti tutto il tempo necessario, è fondamentale per una scelta di cui non pentirsi.

La qualità. Come già detto, ma vale la pena ripeterlo, se il materiale ha un prezzo basso vuol dire che anche la qualità è bassa. Chi più spende meno spende, diceva qualcuno.

Contattare un consulente esperto è sempre costoso?

No!

Un esempio.

Forse non tutti sanno che eventuali problemi di tono o calibro non emergono prima della posa. Abbiamo incontrato spesso persone che, dopo aver acquistato piastrelle in questi supermercati per progetti che avevano a cuore, hanno trovato difficoltà nel farle montare.

Si tratta di problemi non risolvibili nell’immediato: il posatore impiega più tempo del previsto per terminare il lavoro e tu ovviamente spendi di più per le sue ore extra.

In casi simili, il materiale economico non ti avrebbe fatto fare un affare.

Se per qualsiasi motivo avessi un budget ridotto, non aver paura di rivolgerti a persone specializzate: noi di Calanco possiamo proporre piastrelle adatte al tuo progetto, in modo da evitare sia costi stellari, sia i rischi citati nei punti precedenti.

Iscriviti alla newsletter:

Grazie! Sei iscritto alla newsletter.

Ops! C'è stato un problema. Riprova.

Calanco userà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con te e per fornire aggiornamenti e informazioni.